Bilancio corsaiolo del 2008

Finalmente riesco a scrivere qualcosa. Siamo a inizio anno nuovo, e nel pensare a piani ed obiettivi per l’anno che è cominciato è naturale pensare a quel che è stato fatto nel 2008. Scrivevo recentemente sulla mailing list DRS che il mio obiettivo 2008 era concludere un ultratrail. In realtà non mi è riuscito nenche partire, sebbene fossi pure allenato. L’obbiettivo è stato comunque mancato, sostituito parzialmente dall’essere stato finalmente finisher di due ultramaratone (su strada): intermedio dei 65Km al Passatore, e arrivo finale in vetta alla Pistoia-Abetone. In entrambi i casi, afflitto da mal di schiena.  Che dire? Mi accontento, l’arrivo a Marradi ormai a notte, circondato dal buio, dalle frontali degli altri, dalla quiete delle montagne, mi ha fatto esultare ed emozionare come poche volte in vita mia. L’arrivo a Pistoia, in quella che era una delle mie corse-mito , mi ha invece deluso. Troppo caldo, troppo traffico, troppo dura. Era una gara ripiego e non mi ha convinto, sebbene pensi che prima o poi la rifarò con una preparazione più mirata. Non erano tra gli obiettivi ma in questo 2008 ho avuto comunque delle enormi soddisfazioni inaspettate, e per questo ancor più gustose:
– la Traversata dei Colli Euganei, ecomaratona ante litteram , gara favolosa e durissima, affascinante nella sua semplicità
– il ritorno sul Ventasso, con tanta esperienza in più. Si conferma la gara meglio organizzata che abbia mai visto
– la Dolomiti Skyrace, gara che fino a pochi anni fa ritenevo irraggiungibile e per veri superman. Indimenticabile, per la durezza e il fascino del percorso, in quello che per me è un vero luogo dell’anima
– finalmente, la Scarpirampi. Gara durissima per un podista che deve star dietro a un bikers, in luoghi selvaggi ma dietro casa
– non sono gare, ma i Trail Autogestiti del Brasimone, di Capanna Tassoni e delle 5 terre sono stati momenti di corsa, montagna e compagnia notevolissime, sperando di poterle ripetere

La principale nota negativa del 2008 è stato il brusco calo di condizione avvenuto da giugno in poi. Che ancora mi so spiegare male, dovuto un pò ai molti allenamenti o gare di endurance (che pure non mi avevano rallentato fino a maggio), un pò al mal di schiena che mi ha proibito allenamenti seri per oltre 2 mesi. A ciò è seguito anche un calo di motivazioni, concluso solo a dicembre quando si comincia a pensare all’anno nuovo. Questo calo sia di prestazioni che di motivazioni mi fa comunque istintivamente propendere per un giudizio non positivo per il 2008. Che resta però l’anno del mio record personale di Km percorsi in un anno: 2819, oltre il precedente (del 2007) di 2690. Da una parte tale volume si spiega con l’approccio all’ultramaratona, dall’altro è significativo che sia totalmente scorrelato sul lato prestativo , cioè dalla potenza aerobica: come è significativo che ai tempi dei miei record sui 21 e 42Km, oltre 12 anni, ero al massimo sui 2000Km/anno. Significa che devo ricominciare a fare sedute di qualità, senza di quelle è difficile se non impossibile migliorare nella corsa lunga. anzi, ho già ricominciato e il winter trail della scorsa settimana ha già dato un ottimo feedback, la strada per migliorare è quella giusta.

PS
non ho scritto gli obiettivi del 2009, ma credo si possano dedurre. Oltre a ripetere l’obiettivo 2008, anche Faenza credo possa essere alla mia portata. Dipenderà anche da questioni personali, entro l’estate finalmente dovrei installarmi nella nuova casa

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

3 commenti

  1. anonimo

     /  15 gennaio 2009

    grande leonardo. fare delle oneste disamine è già il giusto approccio. buona fortuna alle tue corse e alla tua vita personale.
    e spero che ci si possa vedere, da qualche parte.

    Rispondi
  2. anonimo

     /  16 gennaio 2009

    Sei un atleta molto attento e ben preparato… quindi sento che il 2009 sarà un grande anno per te in bocca al lupo qualsiasi sia il tuo obiettivo lo raggiungerai.

    Rispondi
  3. anonimo

     /  19 gennaio 2009

    Grande Leonardo sicuramente otterai i tuoi obbiettivi del 2009 perchè sei molto attento e preparato.Un grossa in bocca al lupo.
    Sauro

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: